Area 5: assemblea elettiva e premi Fair Play, Ferrara può far festa!

Conti e Pareschi con il neo Governatore Area 5 Montone e il vicepresidente Internazionale DaineseSi è svolta questa mattina a Cesena l'assemblea ordinaria ed elettiva dell'Area 5 (Emilia-Romagna Marche) del Distretto Italia del Panathlon International. A rappresentare il Club di Ferrara il presidente Luciana Boschetti Pareschi e il vicepresidente Davide Conti, che hanno avuto così modo di ringraziare il Governatore uscente Luigi Innocenzi per quanto fatto fino ad oggi e congratularsi con il Governatore neo eletto Lucio Montone, di Bologna.

Tra gli eletti dall'assemblea anche il nostro socio Luigi Vezzani, che entra come Probiviro nel comitato di Garanzia Statutaria.  

Compito istituzionale del Panathlon è la promozione del Fair Play e questo viene perseguito con la consegna di premi dedicati a questo tema. Si inizia con le premiazioni/candidature da parte dei Club, che vengono poi valutati dalle commissioni competenti a livello più esteso. Il Club di Ferrara può essere ampiamente soddifatto delle proprie proposte in quanto durante l'assemblea si è deciso di premiare 2 candidati: il gesto del giovane Eugenio Dondi e l'attività comunicativa di Mirko Rimessi con i prestigiosi riconoscimenti dell'Area 5!

Queste le candidature individuate dal Club di Ferrara nel 2019:

Premi Fair Play Ferrara 2019 Eugenio Dondi Kevin Dal Passo

Per i premi relativi al Gesto di Fair Play i giovanissimi Eugenio Dondi (asd Team ProEtichs) e Kevin Dal Passo (asd ACLI Faro Formignana), che durante la manifestazione “Corsa della Bonifica”, si sono resi protagonisti di un episodio dall'altissimo valore sportivo, umano ed etico: “A poche decine di metri dal traguardo il fortissimo Kevin Dal Passo sbaglia la strada di ingresso al traguardo, complice la bici guida che ha tirato dritto. Nel tentativo di fermarsi, Kevin è scivolato a terra facendosi parecchio male ad un braccio ed alla mano... Eugenio Dondi, che gli era subito dietro, si è fermato per aspettare che il suo amico si rialzasse. Entrambi sono ripartiti, ingaggiando poi una splendida volata che ha visto prevalere il nostro Eugenio di un soffio. Subito dopo la gara, mentre il padre lo medicava, Kevin gli ha detto: "Sai perché Eugenio mi ha aspettato? Perché è un buon amico..." 

Renzo Guerrini premiato con la Stella d'Oro del CONI

Per i premi relativi alla Carriera sportiva nel segno dal Fair Play Renzo Guerrini, Cavaliere della Repubblica per meriti sportivi dal 1972 e Stella d’Oro del CONI nel 2016, inizia la sua attività sportiva appena terminata la 2^Guerra Mondiali, lavorando su più discipline, rispettando e contribuendo a divulgare sempre i più alti valori dello sport. Gli importanti riconoscimenti ed attestazioni di stima ricevuti da tutti gli organismi sportivi con i quali ha avuto modo di collaborare in tutta la sua lunga carriera sportiva sono testimonianza dello spessore e della fibra morale di Guerrini sia come arbitro che come dirigente sportivo. 

Rimessi Tedoforo tra i bimbi dell'Alda Costa

Per i premi relativi a Fair Play e Comunicazione: Mirko Rimessi, Tedoforo alle Olimpiadi di Pyeongchang 2018, viene scelto tra i 20 italiani chiamati per portare la “fiamma” grazie ad un racconto sul Sogno Olimpico del pattinaggio e i valori che lo sport porta con sé. In seguito a questa esperienza porta il suo racconto in oltre 50 classi (in foto uno degli interventi), dalla scuola primaria alle superiori, nonché in altri consessi dove è chiamato per divulgare la sua storia, declinata soprattutto sui valori olimpici piuttosto che sulla vicenda personale. Vincitore del contest del CONI “Fratelli di Sport” 2018 con il video-progetto “Fratelli di Roller-Sport”, dove mostra come il pattinaggio (e lo sport) possano essere strumenti di sport ed inclusione. Realizza con le scuole primarie percorsi valoriali sul fair play, tra i quali uno su Gino Bartali, volto ad inserire i valori dello sport nelle celebrazioni per la Giornata della Memoria. Approfitta di tutte le manifestazioni che realizza o con le quali collabora per divulgare il messaggio di uno sport da utilizzare come strumento per fare vera inclusione ed integrazione. Raccoglie tutto questo materiale, idee e progetti nel suo blog sportdreamer.it

Visite: 415