Ci ha lasciato Luciano Bratti

Categoria: Avvenimenti di sport Creato: Martedì, 13 Aprile 2021 Stampa Email
Alessandro e Luciano Bratti sul palco del Galà dello Sport
Apriamo la giornata con una notizia che non avremo mai voluto leggere: ci ha lasciato Luciano Bratti.
 
Uomo di Sport e Valori, pioniere del movimento pallavolistico ferrarese, una vita dedicata a questo: Stella d'Oro CONI 2013 e Premio Diamante per Sport 2013, il massimo riconoscimento alla carriera nel nostro territorio. Per noi anche grande amico e fonte preziosa di cultura sportiva e non, una grande umanità unita ad una voglia inesauribile di fare. Ci uniamo al cordoglio del figlio Alessandro, della moglie e di tutta la famiglia.
Queste le parole del Presidente Luciana Boschetti Pareschi appena appresa la notizia:
 
"Nooo!

Luciano! Perdo con te un pezzo importante della mia storia di vita. Ore di  lunghi discorsi su tutto! Speravo di venire a trovarti appena fosse stato possibile! Lo Sport perde non solo un Grande sportivo ma un grande Uomo, che tanto ha dato a tutti noi con suggerimenti appassionati sostenuti in difesa di principi e di valori non negoziabili in nessun modo, con la sua vivace mente sempre impegnata a sostenerli e a provare a trasmetterli.

Ciao Luci. Vedrai che presto molti di noi ti verranno a trovare e ti immagino seduto di fronte a spiegarci il perché di questa caduta di valori in politica, nello sport, in soggetti che dovrebbero essere i primi a lottare x trasmetterli.

Tu ci hai sempre messo la faccia. E anche quando io non ero d'accordo con te, il rispetto e la vera considerazione che ti portavo, riconoscendo l'evidente competenza in tutti i campi nei quali spaziava la tua mente (dalla politica sportiva al sociale), mi facevi riflettere, ripensare e il più delle volte convincermi.

Dai dialoghi traspariva sempre una gran voglia di vivere e ultimamente mi dicevi: siamo rimasti in pochi ormai (riferito all’età) ma dobbiamo trasmettere ai giovani, prima che sia troppo tardi, tutto ciò che ancora ha valore e che vale la pena di vivere!

La mente sempre lucida, era un piacere enorme ascoltare la tua storia di vita e di Sport!

So che tua nipote di recente ha raccolto e pubblicato la tua storia! Non possiamo che dirle "Grazie". Sarà un piacere leggerla e farla leggere. Penso sia un grande insegnamento per tutti.

"Sei stato utile!", credimi! Non preoccuparti di questo!

A presto Amico Mio!

Ora Riposa in Pace.

Luciano Bratti premiato al Panathlon durante la conviviale "Magica Pallavolo" del 24 ottobre 2016.

Questo invece il messaggio di Ruggero Tosi, nostro socio e nuovo Delgato CONI, legato a Bratti dall'appartenenza al Mondo della Pallavolo e alla società 4 Torri:

Oggi solo tante, tantissime lacrime che non riesco a fermare. Con un groppo in gola per non averlo potuto salutare a causa del covid. Un secondo papà per tutti noi in grado di indicarci la strada con la sua immensa autorevolezza e cultura ma che in un attimo si trasformava in amico se si accorgeva che avevi bisogno di una parola buona Vorrei tanto abbracciare Fosca, Claudio e Sandro per tentare di attenuare questo nodo che ho allo stomaco. Ciao Ciano, oggi Ferrara è una città notevolmente più povera di ieri.

Vogliamo ricordarlo con questo video (immagini degli amici di Volley a Ferrara e "dintorni" ieri oggi domani) durante il Galà dello Sport 2013:

Visite: 309